Progetti in corso per la tutela del nostro Lago

La tutela del nostro Lago, quale fonte di reddito per la Comunità viveronese in particolare per il settore turistico ed enogastronomico, richiede anche azioni tendenti a programmare progetti di ricerca sull’ittiofauna quale risorsa faunistica, alieutica ed economica, oltre ad interventi dedicati alla salvaguardia ambientale.

Allo scopo il Comune, in intesa con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria Valle d’Aosta, ha avviato un progetto di ricerca tendente a monitorare la fauna ittica con la cattura di diversi capi delle specie di pesci presenti nel Lago e successiva analisi con riferimento alla loro composizione, distribuzione e stato sanitario delle popolazioni ittiche. Il progetto si svolgerà del periodo primaverile – estivo 2019/2020 sia con personale qualificato del laboratorio Specialistico di ittiopatologia,  partner del progetto, sia con pescatori professionali che esercitano la pesca professionale nel Lago di Viverone.

Nel contempo il Comune di Viverone, dopo un lungo iter di incontri e scambi epistolari consistenti nella presentazione di uno screening di Valutazione di incidenza rispetto alla ZSC7ZPS IT 1110020 “Lago di Viverone “, screening fatto in collaborazione con il Comune di Azeglio, ha ottenuto un giudizio positivo di valutazione di incidenza per l’immissione degli avannotti di  Coregone.

Il Comune sta inoltre procedendo all’inserimento del Lago di Viverone nel Progetto visPo, finanziato dalla Comunità Europea con partner quali Legambiente Piemonte, Arpa Piemonte e European Research Institute Ungheria. Il progetto ha lo scopo di procedere alla pulizia e monitoraggio e campionamento acque delle sponde dei fiumi e laghi piemontesi con l’utilizzo di sei ragazzi tra i 18 e 30 anni per un periodo che va dai due mesi ai 12 mesi.- Il Progetto, presentato nel corso dell’Assemblea del Contratto di Lago, interessa particolarmente il Comune di Viverone al fine di rendere sempre più appetibile la fruizione delle sponde del Lago raccogliendo tutte le immondizie che le deturpano. Ad esempio, anche le eventuali alghe spiaggiate che dovessero presentarsi nel 2019 troverebbero una soluzione per la raccolta

Il progetto prevede anche attività sportive quali corsi di canoa e percorsi ludico-sportivi per avvicinare i giovani al mondo canoistico-canottiero.

Il Sindaco

Renzo Carisio

Vai alla pagina:Portale comunale

Vai alla pagina:Canali tematici